Navigazione veloce
> Organi collegiali > Consiglio d’istituto

Consiglio d’istituto

Il Consiglio d’Istituto ha validità triennale. E’ costituito da 19 componenti: il Dirigente Scolastico, 8 rappresentanti del personale docente, 8 genitori, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario. Il Consiglio d’Istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori. Nel corso del triennio si provvede alla sostituzione dei membri che perdono titolo di farne parte con i primi non eletti nelle rispettive liste.

COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO TRIENNIO 2018/2021

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO: SCHITO ELIA

MEMBRO DI DIRITTO: DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT.SSA CAMPOREALE MARIANGELA

COMPONENTI

 COGNOME E NOME  COMPONENTE
 SCHITO ELIA  GENITORI
 BEDESCHI CORINNA  GENITORI
 DE STEFANO ALESSANDRO  GENITORI
 GASPARINI CHRISTIAN  GENITORI
 NAPPI MARCO  GENITORI
 NEGRI MICHELA  GENITORI
 PASSANTE VERONICA  GENITORI
 POLLI BARBARA  GENITORI
 CAMPANARO GABRIELLA  DOCENTI
 DACOMO MANUELA  DOCENTI
 DEL PUPPO ENRICA  DOCENTI
 FOSSATI FULVIA  DOCENTI
 MILANO VITA  DOCENTI
NICOLOSI GABRIELLA  DOCENTI
 OTTONI MARIA LUISA  DOCENTI
 RANDON LUCIA  DOCENTI
 BRUSCO LUCIA  PERSONALE ATA
 VENTIMIGLIA ROSARIA  PERSONALE ATA


Il Consiglio d’Istituto delibera il bilancio preventivo ed il conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico dell’Istituto, elabora ed adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola.

Delibera, su proposta della Giunta, su: 

1) adozione del regolamento interno dell’Istituto;

2) acquisto, rinnovo e conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola;

3) partecipazione ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali.

Fatte salve le competenze del Collegio dei docenti e dei Consigli di intersezione, di interclasse e di classe, ha potere deliberante sull’organizzazione e la programmazione della vita e dell’attività della scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che l’autonomia scolastica attribuisce ai singoli istituti. In particolare adotta il Piano dell’offerta formativa elaborato dal Collegio dei docenti. Inoltre il Consiglio d’Istituto indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’assegnazione dei singoli docenti e al coordinamento organizzativo dei consigli di intersezione, di interclasse o di classe; esprime parere sull’andamento generale, didattico ed amministrativo dell’istituto, stabilisce i criteri per l’espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.